Concerti, Vincenzo Incenzo in concerto


«È ora di riconsiderare il grande apporto dei cantautori alla musica italiana – commenta RENATO ZERO – Ed è perciò che ho accettato di condividere la sfida di Vincenzo Incenzo che finalmente dopo anni di militanza tra partiture musicali, rappresentazioni teatrali di vario genere e pubblicazioni letterarie, oggi affronta il giudizio dei critici e del pubblico con l’album dal titolo “Credo”, di cui sono il produttore. Un’occasione per riaffermare eccellenti collaborazioni: Danilo Madonia per gli arrangiamenti. Paolo COSTA e Lele MELOTTI per le ritmiche. E poi Luciano CICCAGLIONI, Gian Luca LITTERA, Fabrizio BOSSO, i NERI PER CASO, che si aggiungono a gli altri musicisti di Genova.

Riportiamo la nostra musica ai livelli che merita».

Dopo gli appuntamenti instore a La Feltrinelli di ROMA, FIRENZE, BARI e MILANO Vincenzo Incenzo è in tour con la sua band per proporre i brani del disco e grandi successi scritti per i più grandi artisti italiani, da Zero a Zarrillo, da Endrigo alla PFM, da Venditti a Califano.

Questa la tracklist dell’album “CREDO”: “Je suis”, “La mia canzone per te”, “L’elefante e la farfalla”, “Prima di qualunque amore”, “Pensiero unico”, “Il primo giorno dell’estate”, “La canzone che sta passando”, “Cinque giorni” (guest Renato Zero), “I nemici dell’amore”, “L’acrobata”, “Dal paese reale”, “Salutami l’amore – intro”, “Salutami l’amore”.

VINCENZO INCENZO nasce a Roma da famiglia di musicisti.

Dopo la laurea al Dams inizia il suo percorso di autore, arrivando a scrivere e a collaborare con alcuni dei più grandi artisti del panorama musicale italiano: Renato Zero, Armando Trovajoli, Lucio Dalla, Antonello Venditti, Sergio Endrigo, Premiata Forneria Marconi, Michele Zarrillo, Franco Califano, Ornella Vanoni, Patty Pravo, Al Bano, Tosca e tanti altri. Nel corso degli anni, molte anche le sue presenze come autore al Festival di Sanremo: tra le altre “Cinque Giorni” (Michele Zarrillo), “Che sarà di me” (Massimo Di Cataldo), “L’elefante e la farfalla” (Michele Zarrillo), “L’acrobata” (Michele Zarrillo), “Il passo silenzioso della neve” (Valentina Giovagnini), “Un altro amore no” (Lorella Cuccarini), “L’alfabeto degli amanti” (Michele Zarrillo) e “Nel perdono” (Al Bano).

Per il teatro scrive i testi dello spettacolo musicale “Romeo e Giulietta - Ama e cambia il mondo”, versione italiana dell’opera di Gérard Presgurvic, prodotta da David Zard, e collabora con Renato Zero alla scrittura e alla regia di “Zerovskij, solo per amore”, presentato anche in versione cinematografica. Scrive e dirige i musical “Diana & Lady D” e “Rosso Napoletano”; scrive il libretto e le liriche di “Dracula Opera Rock” su musiche della PFM, prodotto da David Zard. Cura la versione italiana delle canzoni di Cole Porter in “Vacanze romane”, riconosciuta come versione ufficiale dalla Cole Porter Society. Scrive canzoni per lo spettacolo di Alessandro Siani e Christian De Sica “Il principe abusivo”. Nel 2014, è direttore artistico della mostra “ZERO” dedicata a Renato Zero.

Vincenzo Incenzo è anche autore di libri: “La partitura infernale, eventi sonori nelle bolge dantesche” (Fonopoli), “Il Sorriso d’avorio d’una ragazza d’ebano” (LietoColle), “Cinema mundi” (LietoColle), “La canzone in cui viviamo” (No Reply), “Valentina Giovagnini tra vita e sogno” (Zona), “#Romeo&Giulietta nel Duemilaniente” (No Reply), “ZERO” (Tattica). Tra i vari riconoscimenti riceve due volte il Premio Lunezia, il Premio SIAE Autori, il Premio Giffoni Film Festival e il Premio Internazionale di Poesia Alfonso Gatto.

Dopo aver firmato alcuni dei brani più belli del panorama musicale italiano e aver collaborato con i più importanti artisti del nostro Paese

VINCENZO INCENZO

PRESENTA DAL VIVO IL SUO PROGETTO DA CANTAUTORE

PRODOTTO DA RENATO ZERO

“Credo è uno dei dischi più belli degli ultimi 10 anni”

TG1, Vincenzo Mollica

“CREDO, album che mostra le qualità vocali dell’artista romano e conferma la sua forte capacità di scrittura, accattivante e intelligente” Corriere della Sera – M.L. Fegiz

“Il suo disco CREDO è un respiro a pieni polmoni, 13 intensi e meditati brani”

Avvenire - M. Iondini

“CREDO è un disco intriso di valori e delusioni, che passa dal battito d’ali di una farfalla al terremoto sociale” Il Giornale – G. Cherchi

“Vincenzo Incenzo in Italia è il cantautore per eccellenza” Ron

“Vincenzo Incenzo segue la scia di Endrigo e Tenco”

Renato Zero


Hai partecipato? Lascia un commento ()