Libri, L’altezza della libertà. Viaggio nell’essenziale bellezza delle Alpi Apuane



Gianluca Briccolani presenta il suo volume

Venerdì 14 febbraio alle ore 18:00, presso la Sezione CAI di Rieti in via Picerli, 59, Gianluca Briccolani presenterà il suo volume – progetto ambientale “L’altezza della libertà – Viaggio nell’essenziale bellezza delle Alpi Apuane” e la mostra fotografica “Erano solo montagne: 12 opere umane di macelleria ambientale” all’insegna di “un alpinismo impegnato: corda, penna e obiettivi a salvaguardia delle Alpi Apuane”.

Briccolani, nato a Firenze nel 1976, con un passato nel campo del fotogiornalismo, svolge oggi attività alpinistica in diverse parti del mondo. “L’altezza della libertà”, sua opera prima, è l’intenso diario di un percorso in solitaria sulle Alpi Apuane, alla scoperta di una natura selvaggia e affascinante, compiuto nell’agosto del 2016.

“Ultimamente – afferma Briccolani – anche grazie all’apporto del documento filmato

, tutto il mondo sta prendendo coscienza che una delle 43 emergenze a livello planetario, la sistematica polverizzazione di una irripetibile ed unica catena montuosa, è in Italia e per giunta all’interno di un Parco a tutela ambientale. Ogni giorno all’interno del Parco Regionale delle Alpi Apuane (dal 2011 Geoparco mondiale dell’Unesco), infatti, vengono letteralmente sbriciolati crinali e cime anche oltre i 1200 metri di altitudine. Sono infatti le multinazionali del carbonato di calcio che dettano i ritmi di estrazione e – anche se la legge lo vieterebbe – oggigiorno si cava direttamente per fare detrito da mandare ai vari frantoi alle pendici di questa catena montuosa. Nessuno dice niente di fronte a questa immane tragedia ambientale che ha fatto estinguere varie specie della flora e della fauna locale, nonché seccare ed inquinato varie sorgenti. Non solo, molte istituzioni – a tutti i livelli – elargiscono finanziamenti a fondo perduto per l’acquisto di moderne segatrici a catena diamantata che affettano la montagna come un coltello caldo potrebbe trapassare un panetto di burro”.

Il 4 gennaio 2020 la manifestazione nazionale svolta a Massa, con Gianluca Briccolani tra i numerosi partecipanti, organizzata dalla locale Sezione CAI – Commissione TAM, con il Gruppo Regionale CAI Toscana, ha ricevuto la piena solidarietà dalla CCTAM del CAI, ricordando che la "questione Alpi Apuane" è stato uno dei primi temi trattati dalla TAM, posto all'attenzione nazionale negli anni con partecipati aggiornamenti, documenti, incontri con altre Associazioni e ripetute mozioni. All'Assemblea Nazionale dei Delegati CAI di Saint Vincent del maggio 2016 fu illustrata la "questione Alpi Apuane" e approvata la mozione che affermava come la battaglia per le Apuane fosse una questione nazionale, impegnando il CAI nella tutela di queste uniche, irripetibili montagne. La Commissione Sezionale TAM di Rieti “Gabriele Casciani” promuove quindi fortemente l’incontro con Gianluca Briccolani come occasione da non perdere per confrontarsi sulla tematica con un attivo e appassionato difensore di queste montagne toscane.


Hai partecipato? Lascia un commento ()