Attività, Forum delle Comunità Laudato si'



Ad Amatrice il Forum si confronterà sui temi della transizione ecologica

Si svolgerà il 2 luglio ad Amatrice il Forum delle Comunità Laudato si'. Il movimento nato su iniziativa del vescovo Domenico Pompili e di Carlo Petrini, diffuso in tutta Italia, si confronterà sui temi della transizione ecologica.

Prima la pandemia e poi le dolorose conseguenze della guerra hanno fatto emergere con forza il tema di fondo dell’enciclica Laudato si’ di papa Francesco. Che “tutto è connesso” ormai è chiaro nelle cose immediate e quotidiane: il cibo, l’energia, le risorse. Lo si percepisce nell’aumento dei costi, che pesa a volte drammaticamente sulle tasche dei cittadini e sui bilanci delle imprese; lo si verifica dalla scarsità delle materie prime che blocca l’industria e rallenta i cantieri; lo si avverte nel crescente pericolo di una crisi umanitaria di livello globale.

Durante il periodo più duro del Covid abbiamo sperimentato quanto sia fragile il sistema del commercio mondiale. Abbiamo visto i container con le merci fermi nei porti e impossibilitati a partire e i cittadini svuotare i supermercati per paura di rimanere senza provviste.

Ora la guerra può gettare nella crisi alimentare i Paesi che maggiormente dipendono dalle esportazioni di grano dall’Ucraina, e costringe ogni nazione a misurare la propria dipendenza energetica dall’estero, a valutare nuove strategie di risparmio, efficienza e approvvigionamento.

Di tutti questi argomenti e di come operare “nel piccolo” per rispondere al mondo che cambia, si parlerà il 2 e 3 luglio al Forum delle Comunità Laudato si’. Una due giorni tra Amatrice e Rieti che vedrà ritrovarsi gli attivisti di questa particolare realtà di azione e pensiero, nata su impulso del vescovo Domenico Pompili, e del fondatore di Slow Food Carlo Petrini, per dare sostanza alle intuizioni dell’enciclica sociale di papa Francesco.

Aperto a tutti l’appuntamento ad Amatrice nel pomeriggio del sabato alle 16. L’Auditorium della Laga ospiterà un incontro pubblico che, dopo il saluto del vescovo Domenico, vedrà svolgersi un “Dialogo sulla transizione ecologica: cibo, energia e risorse naturali” moderato dal direttore della rivista «Vita», Stefano Arduini. A discutere il tema saranno Gaël Giraud, economista francese e docente alla Georgetown University di Washington, il fondatore di Slow Food Carlo Petrini, e tre rappresentanti della Comunità Energetica Rinnovabile di Magliano Alpi: Marco Bailo, sindaco del paese e presidente, Sergio Olivero e Luca Barbero. All’incontro sono invitati anche quanti vogliono avvicinarsi alle Comunità Laudato si’ e gli amministratori che intendono approfondire il tema delle comunità energetiche.

L’appuntamento di domenica 3 luglio si svolgerà invece a Rieti e sarà un momento di coordinamento tra le Comunità Laudato si’, pensato come restituzione dei lavori degli incontri telematici svolti durante l’anno e come momento aperto di discussione e dibattito.

David Fabrizi

Ufficio Comunicazioni Sociali, Chiesa di Rieti


Hai partecipato? Lascia un commento ()