Attività, Cena etnica dedicata all’Africa occidentale



Iniziata la seconda fase del progetto di Circomare

Sarà dedicata all’Africa occidentale la prossima cena etnica in via del lavatoio a Orte Scalo, sabato 21 maggio a partire dalle 19.30.

La prima, sull’America latina, che si è tenuta sabato scorso con un grande numero di adesioni, ha dato il via alla seconda fase di “Know Your Neighbour - conosci il tuo vicino”, un progetto di Circomare Teatro sostenuto con i fondi dell'Otto Per Mille della chiesa Valdese avviato già dallo scorso anno.

L’iniziativa, ideata con l’intento di unire educazione civica ed intercultura, ha l’obiettivo di far incontrare e conoscere le diverse comunità etniche (africana, sudamericana, asiatica, orientale, slava ed italiana ecc. ) presenti in paese in una dimensione di festa e convivialità.

Un progetto basato su due fasi, di cui la prima rivolta in particolare agli alunni delle scuole medie inferiori e superiori, che si è svolta durante lo scorso anno scolastico.

I ragazzi sono stati coinvolti nella realizzazione di brevi documentari finalizzati a mettere in luce i propositi per cui una particolare etnia di migranti parte dal proprio Paese per arrivare in Italia, quali motivazioni ci sono alla base e che cosa rappresenta il luogo ospitante.

Per ogni etnia è stato creato un documento video arricchito da ricerche, interviste e contributi scritti.

La seconda fase del progetto invece, ossia quella iniziata sabato scorso, si snoda attraverso delle vere e proprie feste etniche, durante le quali vengono serviti i piatti tipici delle popolazioni, si ascolta musica etnica e vengono proiettati i documentari creati.

Queste le prossime date previste: 21-05 Africa occidentale, 28-05 Asia, 18-06 Europa dell’Est, 25-06 Africa Orientale, 2-07 Paesi Arabi (nord Africa e medio Oriente) 9-07 Balcani, 16-07 Africa centrale.

Un nuovo tassello, insomma, sulla via dell’integrazione e della solidarietà, i due punti cardine che, da sempre, animano le numerose attività dell’associazione Circomare Teatro.


Hai partecipato? Lascia un commento ()