Visite guidate, … bisognava continuare a risalire il corso del Treja



Visita guidata archeologica sui colli dell’antica Narce

Domenica 11 novembre, partendo dalla necropoli de I Tufi, la più antica delle necropoli di Narce posta nella vallata scavata dal Fosso della Mola di Magliano, con sepolture datate all'età del Bronzo e alla prima età del Ferro, percorreremo il sentiero che porta alla vetta dell’altura di Pizzo Piede. Qui nei pochi saggi di scavo compiuti nel XX secolo nell’abitato dell’antica città falisca, furono rinvenuti tratti delle mura difensive in blocchi di tufo, parte di una strada selciata e i resti di un poderoso edificio, probabilmente un tempio ancora parzialmente visibile, nonché alcune tombe a camera perfettamente conservate e visitabili. Proseguiremo poi verso Sud, dove in antico passava la strada che da Narce conduceva alla vicina città etrusca di Veio. Lungo questo percorso giungeremo infine presso “La Rocchetta”, nota tra gli archeologi come “Quota 210”, un piccolo colle a strapiombo sulla sottostante Fosso della Mola di Magliano al quale si accedeva attraverso una suggestiva scala scavata nella parete di tufo e che conserva ancora lunghi tratti delle antiche fortificazioni falische, ricordo del probabile funzione difensiva e strategica del piccolo pianoro.

Si raccomanda di portare scarpe da trekking o con carrarmato, k-way, borraccia, abbigliamento comodo, cappello, pranzo al sacco.

Si ricorda che la prenotazione è obbligatoria.

Il programma completo ed i riferimenti per contattare le associazioni che svolgono le visite sono sulla pagina Internet delle visite guidate del Parco:

info


Hai partecipato? Lascia un commento ()


Banner La Taverna dei Corsari