Spettacoli, 'Passi perduti e ritrovati' e 'Il mio amico è un asino'



Questo weekend due spettacoli per tutti al Teatro Potlach di Fara Sabina

Prosegue questo weekend il doppio appuntamento con il grande teatro in Sabina, presso il Teatro Potlach di Fara. Sabato 15 Febbraio alle ore 21.00, nell’ambito della Stagione di Teatro Contemporaneo, si presenterà lo spettacolo “Passi perduti e ritrovati” a cura di Greta Bragantini, Tiziano Di Muzio e Stefano Geraci. La performance si presenta al termine della residenza artistica presso il Teatro Potlach, Corpo Uomo Società, e si pone come obiettivo di esplorare la consapevolezza dell’abitare lo spazio attraverso un itinerario artistico. Un itinerario nell’esperienza di “Farsi luogo”, all’interno di spazi diversi nella sede del Teatro Potlach, tra scene, immagini di vita quotidiana e dimore della memoria.

In scena 12 danzatori, attori e performer provenienti da diverse parti del mondo (Italia, Giappone, Messico, Argentina, Spagna), che per una settimana hanno vissuto e lavorato a Fara Sabina.

La domenica 16 Febbraio alle ore 17.00 è invece la volta dello spettacolo per tutta la famiglia “Il mio amico è un asino”, del Florian Metateatro. E’ la storia di un’amicizia, di una relazione pura e incondizionata tra una donna e il suo fedelissimo asino; è la storia di un viaggio che attraversa luoghi, tempi ed emozioni. Lindo, il nostro Asino, rappresenta tutti gli animali che ci stanno vicino, che ci aiutano e ci ascoltano, che ci capiscono e che ci mancano quando sono lontani.

Lo spettacolo vede in scena un attore e un musicista che suona dal vivo.

Maggiori informazioni sugli spettacoli delle due stagioni sono presenti sul sito del Teatro Potlach.

Scritto da Irene Rossi


Hai partecipato? Lascia un commento ()