Spettacoli, Api e Lievito



In occasione della 'Giornata internazionale per l'eliminazione della violenza contro le donne'

Irma è una donna senza età, sexy ed infantile candida e simpatica che con la leggerezza dell’innocenza o della follia racconta gli abusi che ha subito. La sua memoria si sposta continuamente ed il corpo si interrompe nello spazio. Con un testo poetico, immaginifico in cui la dissociazione sembra la realtà, parleremo di abuso, abitudine, bisogno d’amore. Legittimazione indotta dal primo trauma a ripetersi nel tempo, a diventare destino della vittima stessa, a marcarle la vita. L’esperienza della dissociazione nel momento dell’abuso diventa necessaria per sopravvivere e allora ecco come “inizia a girare la testa …il dolore come… Api nella testa”.

In occasione e a supporto della "Giornata internazionale per l'eliminazione della violenza contro le donne", Settimo Cielo e il Comune di Arsoli sono lieti di ospitare all'interno della Stagione 2022-23 del Teatro La Fenice di Arsoli lo spettacolo API E LIEVITO una nuova produzione di Seven Cults srls, un monologo scritto da Valeria Patera, diretto da Maddalena Rizzi e interpretato da Ana Kusch, che attraverso una racconto poetico, affronta il tema dell’abuso sessuale e delle sue ripercussioni psicologiche nella vittima.

TEATRO COMUNALE LA FENICE DI ARSOLI

API E LIEVITO

di Valeria Patera

regia di Maddalena Rizzi

con Ana Kusch

musica dal vivo e sonorizzazioni Giuliana Elena Jurado Bonomi

luci Manuel Molinu

Produzione Seven Cults srls

Federica Terribile

Responsabile Organizzativo

Settimo Cielo - Teatro La Fenice di Arsoli


Hai partecipato? Lascia un commento ()