Attività, Studi aperti e presentazione. Anna Lehespalu (Estonia) e Caleb Lightfoot (USA)



Un pomeriggio d'arte insieme agli artisti e le loro opere

Questa domenica si chiude la sessione d’Autunno del programma di residenze artistiche presso 33 Officina Creativa. Durante il mese di novembre abbiamo ospitato due artisti internazionali: Anna Lehespalu (Estonia) e Caleb Lightfoot (USA). Vi invitiamo a trascorrere un pomeriggio d'arte insieme agli artisti e le loro opere. Alle 17:00 gli artisti condivideranno con voi il loro processo creativo, e i progetti multimediali sviluppati durante il mese a 33OC.

ANNA LEHESPALU

Re:member

La decisione di venire a lavorare in 33 Officina Creativa è stata molto spontanea e dì ultimo momento. Mi hanno ispirato le potenti foreste qui intorno, e il modo in cui l'autunno ha colorato gli alberi. C'è una forte sensazione che il passato incontri il presente qui. Nel mio breve soggiorno è stato interessante osservare come la natura sia in un visibile processo di adattamento al passato, creando e riparando ciò che è possibile riparare.

Anna Lehespalu è una fotografa estone originaria di Tallinn. Usa la fotografia, il video e la musica come mezzi di espressione. Il suo processo creativo è molto intuitivo e connesso alla psicologia, ciò che la aiuta a ricercare, e comprendere la mente umana. Esprime i suoi sentimenti documentando i suoi dintorni e l'ambiente circostante, che spesso è il paesaggio. instagram.com/annalehespalu

CALEB LIGHTFOOT

Veli archeologici: San Martino

Il processo archeologico è estrattivo. Crea siti: traducendo oggetti in righe, numeri, nomi e indici. Produce un velo che oscura l'originale. Questo progetto cerca di interrompere quel processo, portando nello studio frammenti archeologici ibridi senza gerarchia: disegni di rilievo, video, fotografie, pietre, terra, bastoni, ecc. Situato in rovina a sud della basilica abbandonata di San Martino sul Monte Acuziona, questo velo ha lo scopo di creare un proprio sito, un satellite del luogo che traduce. Rivela tanto quanto oscura, muovendosi tra i media per far emergere qualcosa al di là del sito o dell'archeologia.

Caleb Lightfoot (nato nel 1993) è un artista che lavora all'intersezione tra architettura e archeologia. Attualmente docente presso la Texas Tech University e docente attraverso la rete Architecture is Free, il suo lavoro e la sua ricerca esplorano temi di paesaggio, cartografia, memoria, monumenti e sistemi di produzione della conoscenza. È un membro anziano degli scavi americani su Samotracia dove lavora al Santuario dei Tre Grandi Dei. È anche membro del Catawba Valley Collaborative, un progetto di archeologia culturale multidisciplinare in North Carolina, e nel 2022 entrerà a far parte del Sinis Archaeological Project, un'indagine paesaggistica nella Sardegna centro-occidentale. Nel 2020 è stato TAXI Artist in Residence a Denver, in Colorado. Ha esposto al MOCA -Tuscon e ha anche pubblicato in un'antologia intitolata: Re-Mapping Archaeology: Critical Perspectives, Alternative Mappings. Si è laureato al programma M.Arch della Texas Tech University, dove ha partecipato a Land Arts of the American West, un programma sul campo interdisciplinare e immersivo.

instagram: akephalos_architectures

From 12:00 PM

This Sunday closes the Autumn session of the Artist Residency Program at 33 Officina Creativa. During the month of November we hosted two international artists: Anna Lehespalu (Estonia) and Caleb Lightfoot (USA). We invite you to spend an afternoon of art with the artists and their works. At 5:00 pm the artists will share with you their creative process, and the multimedia projects developed during the month at 33OC. We hope many of you will come! Free admission. Access allowed only to Green Pass holders.

ANNA LEHESPALU

Re:member

Decision to come and work in 33 Officina Creativa was very fast and last minute. One moment I saw the opportunity, and a few days later I was arrving in Toffia. I became inspired by the powerful forests around here, and how autumn has colored the trees. There is a strong feeling of past meeting the present here. In my short stay it has been interesting to observe how nature is in a visible process of adapting to the past, creating and repairing what is possible.

Anna Lehespalu is an Estonian photographer from Tallinn. She uses photography, video, and music as a medium of expression. Her process of making art is very intuitive and connected with psychology, which helps her research and understand the human mind. She expresses her feelings by documenting her closest surroundings and environment, which is often the landscape. instagram.com/annalehespalu

CALEB LIGHTFOOT

Archaeological Veils: San Martino

The archaeological process is extractive. It creates sites: translating things into lines, numbers, names, and indexes. It produces a veil that obscures the original. This project seeks to interrupt that process, bringing hybridized archaeological fragments into the studio without hierarchy: survey drawings, videos, photographs, stones, dirt, sticks, etc. Situated in ruins to the south of the abandoned basilica of San Martino on Monte Acuziona, this veil is intended to create a site of its own, a satellite of the place it translates. It reveals as much as it obscures, moving between media in order to let something beyond either site or archaeology emerge.

Caleb Lightfoot (b. 1993) is an artist working at the intersection of architecture and archaeology. Currently a lecturer at Texas Tech University and instructor through the Architecture is Free network, his work and research explores themes of landscape, cartography, memory, monuments, and systems of knowledge production. He is a senior member of the American Excavations on Samothrace where he works at the Sanctuary of the Three Great Gods. He is also a member of the Catawba Vale Collaborative, a multidisciplinary cultural archaeology project in North Carolina and in 2022 he will be joining the Sinis Archaeological Project, a landscape survey in west-central Sardinia. In 2020 he was a TAXI Artist in Residence in Denver, Colorado. He has exhibited work at MOCA-Tuscon and has also published research in an anthology entitled: Re-Mapping Archaeology: Critical Perspectives, Alternative Mappings. He is a graduate of Texas Tech University's M.Arch program where he participated in Land Arts of the American West, an interdisciplinary and immersive field program.


Hai partecipato? Lascia un commento ()