Altri eventi, Cicloturismo: Roma – Rieti – Alba Adriatica



Torna l’appuntamento tra il 19 e il 20 settembre

Sulla scorta del successo ottenuto il 20 giugno scorso, in concomitanza con l’inizio dell’estate, ritorna la pedalata cicloturistica Roma – Rieti – Alba Adriatica ma nella versione di fine estate a cura della ZeroLimits Team.

Sabato 19 settembre è il giorno clou della pedalata tra Lazio e Abruzzo con ritrovo dei partecipanti alle porte della Capitale a Passo Corese presso il Bar dello Sport alle 7:30 (via Salaria), poi direzione Rieti per il ricongiungimento con altri ciclisti (alle 8:30 pit-stop presso il Bar Giada in Piazza Cavour) provenienti anche dalla vicina Terni (per loro partenza alle 7:30 dal piazzale dell’Ospedale della città ternana).

Da Rieti si riprenderà a pedalare transitando per Antrodoco, Rocca di Corno, Sella di Corno, Arischia, la scalata del Passo delle Capannelle con scollinamento a quota 1300 metri sul livello del mare, la discesa verso Teramo e la Val Vomano per poi arrivare a Giulianova.

Tramite la Ciclovia Adriatica, si giungerà a destinazione ad Alba Adriatica (conclusione della pedalata prevista per metà pomeriggio) presso l’Hotel Azzurra che sarà il fulcro logistico di tutta la carovana per una cicloturistica da svolgere col proprio passo ma senza velleità agonistica.

Il pacchetto turistico-sportivo, comprende la sistemazione alberghiera presso l’Hotel Azzurra di ad Alba Adriatica nella notte tra il 19 e il 20 settembre, buffet di benvenuto (per i ciclisti), cena a base di pesce del sabato sera, colazione e pranzo la domenica, servizio spiaggia comprendente lettino e ombrellone (uno per camera) sia il sabato che la domenica, ammiraglia al seguito dei ciclisti per assistenza tecnica e ristoro al costo di 75 euro con mezzo proprio e 99 euro con pullman.

“Grazie al nuovo format CicloTour – è il commento di Paolo Ferri per conto di ZeroLimits Team – è un'occasione imperdibile nell’intento di coniugare alla perfezione la passione per le due ruote e la promozione dei nostri territori dell’Appennino a cavallo tra Lazio e Abruzzo, consolidando il binomio sport-turismo”.

Comunicato Stampa ZeroLimits Team


Hai partecipato? Lascia un commento ()