Altri eventi, Borgofestival 2012 Fiano Romano (RM) dal 20 al 24 Luglio 2012 Castello ducale e vicoli


Fiano Romano (RM) dal 20 al 24 Luglio 2012 Castello ducale e vicoli del centro storico di Fiano Romano

BORGOFESTIVAL 2012

Grazie all'Associazione Culturale Rinoceronte Incatenato, che opera nel territorio dal 1987, ogni anno l'antico borgo della provincia di Roma si anima di voci, luci, immagini, piccoli momenti di teatro, danza, musica e altre sorprese.

Circa 300 tra attori, danzatori e musicisti saranno impegnati in brevi performance dislocate in tutte le vie e le piazze del centro storico, nonché nel cortile e nelle sale dell'antico Castello Ducale. L'atmosfera è quella di un grande palcoscenico dove le luci, la musica, le parole degli attori, i giochi degli artisti e i movimenti dei danzatori trasformano lo spazio quotidiano in qualcosa di spettacolare che ne stravolge la normalità. Ogni spettatore è invitato a percorrere un cammino all'interno del borgo medievale, lungo il quale si incontrano "personaggi" che colorano con brevi momenti teatrali il patrimonio urbanistico del centro storico, ed ecco che tutto si trasforma e "il passante" si ritrova a vivere un'emozione e un momento che sa di meraviglia, che stupisce e incanta.

Ogni hanno viene scelto un tema, un filo conduttore sul quale lo spettatore è invitato a giocare e a riflettere. Nelle passate edizioni sono stati scelti temi come l'amore, la libertà, la magia, il libro, la risata. Quest'anno il direttore artistico Benedetto Tudino ha scelto La bugia, una "sana" bugia, quella che permette di mettersi in gioco perché protetti da una maschera che sembra nascondere ma che in realtà dà la possibilità di essere se stessi, come dice Oscar Wilde «Ogni uomo mente, ma dategli una maschera e sarà sincero».

Con un coloratissimo e suggestivo allestimento luci e con le splendide scenografie di Lorenzo De Luca di Officina B5, il palcoscenico del Borgofestival2012 sarà distribuito in 80 piccoli pezzi di drammaturgia organizzato in quattro grandi percorsi esterni: il percorso blu, quello verde, quello rosso e quello giallo. Un esperimento provato l'anno scorso e riuscito con successo quello dei Piccoli teatri, brevi pièce della durata di una decina di minuti create e rappresentate da artisti professionisti all'interno delle sale del castello ducale.

Tutte le sere gli spettatori potranno concludere il proprio "viaggio drammaturgico" nel cortile del Castello, al Fante cavall'e re, nel giardino della chiesa di Santa Maria ad Pontem e nel locale Lu Barzu dove dalle 22 in poi verranno ospitati spettacoli e concerti di vario genere come la cantante francese di origine francese AWA LY artista di fama internazionale che con la sua voce raffinata, calda e avvolgente e le sua musica dalle melodie folk con inflessioni blues e jazz sarà una delle protagoniste del festival, o il seducente ALGECIRASFLAMENCO della compagnia omonima. Lo spettacolo-concerto, nato da un'idea di Paolo Damiani, è un esempio di sinergia tra la tradizione andalusa del flamenco e quella mediorientale. Numerosi i gruppi musicali che si esibiranno in tarda serata, i Vacuna jazz band, gli Innuendo, gli Sbronzi di Riace, gli Her Pillow, e tanti altri

Foto del Borgofestival 2012


Hai partecipato? Lascia un commento ()


Banner La Taverna dei Corsari