Spettacoli, Luce bianca



Uno spettacolo di e con Silvana Mariniello

Il racconto teatrale che de-lucida. Oggi siamo offuscati e obnubilati a tal punto da arrivare a modificare i cicli della natura. Umani che si ergono onnipotenti su tutti gli altri viventi. L’essere umano devastatore, prevaricatore che non ha il senso dell’altro e che vive in una nebulosa.

Un gruppo di ciechi accompagnati da una donna che cerca di portarli in salvo. Lei unica vedente del paese colpito da una sconosciuta “epidemia”. Nello spettacolo la LUCE diventa la metafora del buio, perché BIANCA.

Liberamente ispirata da Cecità di J. Saramago.

IN SCENA

di e con Silvana Mariniello


Hai partecipato? Lascia un commento ()