Festival, Inizio del 34.mo Festival delle Cerase



Proiezione film di Roberto Andò UNA STORIA SENZA NOME

Una edizione che già si annuncia piena di ottimi titoli. Alcuni titoli sono già nel “carnet” del FdC, il cinema italiano che vedremo nella prossima edizione con i registi amati dal pubblico del festival, registi che ormai sono il vero star system italiano, sempre più il nostro pubblico sceglie un film più per il regista che per il nome dell'attore protagonista. Oltre la presenza di giovani talenti scoperti dal festival spazierà anche sull’offerta di nuove straordinarie scoperte, senza dimenticare i “senatori”. Se Cannes è definito il più grande festival del mondo il Festival delle Cerase vanta il primato del più piccolo festival del mondo. Per la corrente stagione si comincia Lunedì 13 e il festival propone l’incontro con un autore affermato: Roberto Andò, già premiato al Festival delle Cerase, insieme a Angelo Pasquini per il film VIVA LA LIBERTA'. Partecipò al festival nel 2006 insieme a VALERIA SOLARINO per VIAGGIO SEGRETO.

Roberto Andò dopo aver portato a Venezia il film 'Una storia senza nome' e firmato la regia delle 'Conversazioni su Tiresia' con Camilleri, grande successo dal teatro al cinema, ha da poco debuttato al Biondo di Palermo con un inedito adattamento della 'La tempesta' di William Shakespeare.

Premiato il 29 dicembre scorso a Capri Hollywood con il Patroni Griffi Award.

Valeria Tramonti (Ramazzotti) è la timida segretaria del produttore cinematografico Vitelli (Catania), vive ancora a pochi passi dalla madre (Morante) ed è innamorata dello sceneggiatore Pes (Gassmann), per il quale scrive, non accreditata, i soggetti di cui lui si prende il merito. A travolgere la sua riservata esistenza è l'incontro con Rak, un anziano sconosciuto (Carpentieri), personaggio misterioso e informatissimo, che le offre una storia irresistibile da trasformare in film, a patto che non sia lei a comparire come autrice. Quella legata al furto della Natività, tela di Caravaggio sottratta dalla mafia nel 1969 dall'Oratorio di San Lorenzo a Palermo e mai ritrovata. E che la mafia di oggi non ha nessun interesse a divulgare. Peccato che tra i finanziatori del film ci sia Spatafora (Bruno), affiliato a Cosa nostra.

Dopo l'uscita del film anche il Vaticano è sceso in campo per cercare di ritrovare, dopo quasi 50 anni dal suo furto, la Natività di Caravaggio rubata a Palermo nel 1969 e considerato il "quadro più ricercato al mondo". Ha convocato a Roma un incontro di esperti per "ribadire l'opposizione alle mafie da parte della Chiesa, secondo l'esempio del Beato Giuseppe Puglisi" e per porre la "Natività al centro del dibattito internazionale affinché il quadro si possa finalmente ritrovare".

luogo di svolgimento: Cinema Nuovo Teatro di Palombara S.

data manifestazione: Domenica 13 gennaio 2019 ore 17, 30

evento XXXIV Festival delle Cerase proiezione film di Roberto Andò UNA STORIA SENZA NOME

incontri con Autori/Attori al termine della proiezione con l’Autore ROBERTO ANDO'

conclusione al DIXI RISTORANTE a due passi dal cinema in Viale XXIV Maggio, 5 (al Torrione-centro storico): Antipasto di terra, Matriciana, Vino tutto a 10€ è d'obbligo la prenotazione 3332295820

Con la ripresa delle proiezioni sono aperte le iscrizioni alla giuria popolare Partecipare è molto semplice, non ci sono preclusioni. Non sono richieste qualifiche o specializzazioni particolari, di qualunque razza o colore, religione o fede politica, e l’impegno non è tassativo.

LE ADESIONI SI RACCOLGONO presso il botteghino del cinema (durante le proiezioni festivaliere)

Info:

via mail:

silvioluttazi@gmail.com

per telefono 3388716481

Cosa deve comunicare l’aspirante giurato: Nome, Cognome, mail, città di provenienza.

Le notizie degli eventi su Facebook all'indirizzoFestivaldellecerase Di SilvioLuttazi

per iscriversi nella mailing-list silvioluttazi@gmail.com

Prenotazioni: silvioluttazi@gmail.com 3388716481


Hai partecipato? Lascia un commento ()


Banner La Taverna dei Corsari