Festival, Festival delle Arti



La prima volta non si scorda mai, la successiva è ancora più bella

Incastonato nel favoloso scenario naturale del Lago del Turano, il borgo di Ascrea ospiterà, nelle serate del 13 e 14 agosto, la seconda edizione del “Festival delle Arti”, la manifestazione nata dodici mesi fa con l’intento di offrire una suggestiva vetrina ai giovani talenti del luogo e del centro Italia. Il successo del 2017 è stato tanto apprezzabile quanto sorprendente: esibizioni di livello di fronte a una giuria d’eccezione, pubblico in visibilio, atmosfera ideale, soddisfazione generale. Il tutto condito dall’attenzione dei media: oltre alla capillare copertura sui media locali, il “Festival delle Arti” si è guadagnato anche la ribalta nazionale del TG3, segno evidente della riuscita di un evento che ha appena spiccato il volo. In uno degli angoli più belli della provincia sabina e dell’intero Lazio, fervono i preparativi per un bis attesissimo: l’anno scorso trionfarono la cantante reatina Martina Broggi e Sara Lo Bue, ginnasta della vicina Castel di Tora, il countdown verso le prossime emozioni è già partito.

Il Concorso, organizzato dalla Proloco e dal Comune di Ascrea, ha il fine di valorizzare il talento di cantanti, ballerini, musicisti, artisti di varia natura e rappresenta per giovani e meno giovani (non ci sono limiti di età) un’occasione per mostrare il proprio talento, divertirsi, socializzare e crescere artisticamente esibendosi su un prestigioso e bellissimo palcoscenico e davanti ad uno scenario teatrale come la platea di Piazza Mareri, storicamente riconosciuta tra le più calde e raffinate nella provincia di Rieti.


Hai partecipato? Lascia un commento ()


Banner La Taverna dei Corsari