Sagre e degustazioni, L'Altra Sagra a Km0



Torna a Casperia la seconda edizione

Torna a Casperia la seconda edizione dell'Altra Sagra a km. 0! Tre serate all'insegna del cibo e della musica di qualità.

Mercato di artigianato locale di qualità.

Musica.

E quest'anno abbiamo anche la birra a km0 del Birrificio Sabino!

Non mancate!

Programma:

Giovedì 9 dalle 20.00

Pepa Plumes e Paillet trio surrealmusicale

Venerdì 10 alle ore 21.30 concerto

LAMORIVOSTRI viaggio al femminile nella musica popolare

con Lavinia Mancusi; Monica Neri; Rita Tumminia

Sabato 10 dalle ore 20.00

Jazz Vacunae Band

Trio Jazz tradizionale

COSA SONO GLI ALIMENTI A KM ZERO? PERCHÉ PREFERIRLI?

I prodotti “a Km zero” sono tutti quei prodotti che vengono venduti e consumati entro un raggio di pochi chilometri dal luogo di produzione; sono anche chiamati prodotti a filiera corta poiché si accorcia la filiera, non essendoci la necessità di intermediari del trasporto, di grossisti o mercati generali che poi ridistribuiscono a dettaglianti.

Perché preferire alimenti e prodotti a chilometri zero rispetto a quelli disponibili nella Grande Distribuzione Organizzata (supermarket)?

La GDO (Grande Distribuzione Organizzata) rende disponibili per tutto l'anno frutta e verdura fuori stagione o esotica, o ancora carne straniera, prodotta in allevamenti che si trovano dall'altra parte del mondo dove, per far pascolare milioni di capi, si disboscano migliaia di ettari di territorio con gravi conseguenze per il clima e per le popolazioni locali.

Prima di finire nelle nostre tavole questi prodotti hanno percorso migliaia di chilometri e sono stati depositati per lunghi periodi in frigoriferi e imbottiti di additivi per la conservazione dell'aspetto più che delle qualità nutritive e del sapore.

Tutto il petrolio consumato, la co2 emessa, l'energia sprecata per il trasporto di merce che potremmo reperire nelle campagne circostanti scegliendo la stagione giusta o rimodellando le nostre scelte, contribuiscono in modo significativo all'inquinamento e al riscaldamento globale.

Scegliere prodotti a km 0, significa in primo luogo contribuire alla causa ambientale.

Inoltre la carne italiana della GDO viene prodotta in grandi allevamenti intensivi, dove gli animali non possono muoversi e quindi oltre ad essere maltrattati, sono soggetti a malattie e infezioni, che rendono necessario l'uso di antibiotici che finiscono nel nostro stomaco.

Ma non è solo per l'ambiente che bisogna preferire la filiera corta o KM 0.

La GDO, grazie alla posizione di monopolio, e lavorando sui grandi numeri, mira a vendere molto a prezzi bassi, spendendo più sulla pubblicità che sulla materia prima, sulla conservazione più che sulla qualità e quindi impone prezzi molto bassi ai produttori, che spesso non bastano a coprire le spese di produzione, facendo così sparire centinaia di piccole aziende e ben presto l'agricoltura stessa e con essa il nostro paesaggio.

Meglio allora acquistare direttamente dal produttore in azienda o nei mercati di zona o da un piccolo negoziante che compra dai produttori.

Acquistando a KM 0 si paga un po' di più (ma non sempre!) rispetto a un grosso supermercato, ma si compra qualità, sapore e si da dignità ai produttori e alle loro aziende. E si BUTTA MENO ROBA! Tra cibo che marcisce in fretta e imballaggi sempre più invadenti e inquinanti.

Inoltre le Aziende con un giusto guadagno possono investire sulla qualità dando sempre prodotti migliori e a costi sempre più accessibili a tutti, pur utilizzando tecniche più sane, come la coltivazione biologica, la biodinamica e togliendo così la chimica dai cibi, dall'acqua e dallo stesso nostro corpo!

Perché L'Altra Sagra a km0?

Con L'Altra Sagra a km0 noi produttori sabini portiamo direttamente sulla vostra tavola i nostri prodotti, coltivati, allevati e trasformati, per farvi mangiare bene e promuovere questo tipo di economia anche nel nostro bel territorio, per proteggerlo e farlo crescere e conoscere nel mondo.

Naturalmente ogni piatto verrà preparato esclusivamente con Olio Extra Vergine di Oliva della Sabina, anche per friggere le patatine! Venite a provare!


Hai partecipato? Lascia un commento ()


Banner La Taverna dei Corsari