Altri eventi, Randonnèe Cammino di Francesco



Bici e spiritualità in tandem domenica 8 ottobre a Rieti

L’H4F Sport e la Fondazione Amici del Cammino di Francesco ritrovano una rinnovata edizione della Randonnèe del Cammino di Francesco che è quasi pronta ai nastri di partenza domenica 8 ottobre a Rieti.

La manifestazione vuole ripercorrere il Cammino di Francesco, un itinerario inaugurato nel 2003 che ricalca il percorso compiuto dal Santo da Assisi a Roma per chiedere l’ordine al Papa lasciando il suo messaggio di pace, di fraternità universale e di rispetto per il “creato”.

Con la presenza di Daniele Sinibaldi (vice sindaco e assessore al turismo per la città di Rieti), Padre Marino Porcelli e Nazzareno Figorilli (presidente e segretario generale della Fondazione Amici del Cammino di Francesco) tra gli ospiti nella presentazione dell’evento al comune di Rieti, il Cammino rappresenta un’opportunità strategica per lo sviluppo del turismo sportivo nella Conca Reatina, nella Valle Santa Reatina e nel territorio del lago di Piediluco (ai confini con l’Umbria) che saranno gli scenari attraversati dai ciclo-pellegrini in sella a una bici da strada, in mountain bike ed anche con le bici a pedalata assistita e le city bike.

La caratteristica della randonnèe è il rilascio del passaporto dove ogni partecipante potrà far apporre il timbro del passaggio in ciascun Santuario, alla stregua della lettera dei parroci che anticamente serviva da salvacondotto per i pellegrini delle vie di pellegrinaggio.

Per gli appassionati delle ruote grasse e tacchettate, il tracciato misura 73 chilometri per 1600 metri di dislivello con la sosta per la timbratura del passaporto del pellegrino presso i quattro santuari francescani attraversati dalla manifestazione (Fonte Colombo, Greccio, Poggio Bustone e La Foresta) dove sarà possibile timbrare il passaporto e accedere ai ristori predisposti dall'organizzazione.

Il percorso dedicato agli stradisti si svolge su strade asfaltate con l’obbligo di rispettare il codice della strada per complessivi 113 chilometri e 2000 metri di dislivello.

Anche per gli stradisti è prevista la sosta per la timbratura presso i quattro santuari francescani ed in alcuni punti di interesse nei comuni facenti parte dei Borghi di Francesco (Fonte Colombo, Contigliano, Greccio, Labro, Morro Reatino, Colli sul Velino, Rivodutri, Poggio Bustone, Cantalice e La Foresta) mentre i ristori saranno gli stessi delle mountain bike posizionati in prossimità dei santuari.

Per tutti i partecipanti, l'ultimo timbro sarà apposto dallo staff organizzativo al rientro in Piazza Vittorio Emanuele II a Rieti dove è posto l’arrivo, il ritrovo alle 7:00 e la partenza alla francese tra le 8:00 e le 9:30.

Sono previste premiazioni per le 10 squadre più numerose anche se su percorsi diversi.

Credit fotografico Itzel Cosentino


Hai partecipato? Lascia un commento ()


Banner La Taverna dei Corsari